Carpineto Romano e le vicende di un quadro del Caravaggio

Del piccolo centro di Carpineto si hanno notizie sin dall'anno 1077 ed il suo nome Ŕ probabilmente legato alla particolare vegetazione del vicino monte Capreo.


panorama di Carpineto Romano, foto giuspav 2007


Il suo monumento pi¨ importante Ŕ la chiesa trecentesca di S.Agostino ( di seguito nella foto); la cittadina conserva ancora oggi un piccolo centro medievale.


S.Agostino, foto giuspav 2007

Carpineto Romano ha comunque una certa notorietÓ perchŔ qui vi nacque il 2 marzo 1810 Gioacchino Pecci, futuro papa Leone XIII.

BenchŔ, da cardinale, Pecci si fosse ritirato a Perugia per via dei suoi contrasti con il predecessore papa Pio IX -Mastai, nella parte iniziale del suo pontificato (1878-1903) continu˛ a prendere le distanze dallo stato italiano. Pi¨ tardi si interess˛ comunque alla formazione di alcuni gruppi cattolici attivi in politica e con l'encicla "Graves de communi re " (1901) riconobbe, seppure in un ambito limitato, il ruolo del "movimento democratico cristiano".

In ricordo di questo illustre cittadino, in Carpineto (palazzo Pecci) Ŕ aperto il Museo Leoniano dove sono raccolti documenti e cimeli relativi al citato pontificato.

░░░

Pure interessante Ŕ la vicenda di un quadro del Caravaggio che nel 1968 fu rintracciato nella locale chiesa di San Pietro. Dopo anni di  studi  e controversie solo recentemente (in occasione della mostra "Caravaggio ultimo tempo" tenutasi nel 2004-2005 a Capodimonte, Na) l'opera Ŕ stata quasi universalmente attribuita al grande pittore. Si tratta della tela, ora conservata a Roma in Palazzo Barberini, dedicata a San Francesco.

Questo quadro Ŕ simile a quello conservato nella nella chiesa di S.Maria della Concezione a Roma. Tuttavia, dopo i confronti, si Ŕ ora propensi a ritenere che il quadro di Carpineto sia, fra le due versioni, il pi¨ corrispondente ai canoni artistici del Caravaggio.

Probabilmente il quadro fu dipinto dal grande pittore subito dopo la fuga da Roma (1606) quando, prima del suo lungo esilio, si rifugi˛ brevemente nei feudi Colonna di Zagarolo e Paliano.

 
Carpineto, angolo, foto giuspav 2007

In attesa di riavere l'importante dipinto, a Carpineto, all'interno di palazzo Aldobrandini, di recente Ŕ stato comunque aperto il Museo "La Reggia dei Volsci ".


Va infine segnalato che  ogni anno viene qui proposto ad abitanti e turisti il c.d. "Pallio della Carriera" che prevede sfilate di centinaia di figuranti in abiti secenteschi, gare di cavalli fra i sette rioni storici ed altre iniziative.

Carpineto Romano: Caravaggio

approfondimento su opera Caravaggio

pallio della carriera

 

HOME