POFI: MUSEO PREISTORICO

 

 

una delle sale del museo, foto Archivio A.P.T. Frosinone

 

Il museo di preistoria di Pofi, a differenza di molti musei di ambito locale, non un'istituzione del tutto recente. Infatti funzionante dal 1959 per iniziativa dello studioso Pietro Fedele (sindaco di Pofi) e nello stesso , in buona parte, sono esposti reperti raccolti- fra il 1850 ed il 1900- da Giustiniano Nicolucci antropologo originario di Isola Liri.



 

L'esposizione si articola in diverse sezioni : paleoantropologica, arrivo dell'uomo in Europa, Acheuleano o Modo tecnologico, Acheuleano & Modo 2, Paleolitico medio . Uno dei reperti pi importanti il cranio di Argil ( il c.d. uomo di Ceprano) scoperto nel 1994 dal direttore del museo stesso (  Italo Biddittu).

In base ai moderni orientamenti nel museo sono disponibili una biblioteca specializzata, una saletta audio ed infine una sala per le conferenze.

Una guida dettagliata delle esposizioni e dei reperti, in formato pdf, scaricabile direttamente dal web del museo. Pagina: Info

 

 

  

 

ricerche di storia, archeologia ed arte


 

 

 

HOME